Cloruro di magnesio inci: cos’è e a cosa serve

Cloruro di magnesio inci: usi cosmetici, cos’è e a cosa serve

Hai mai sentito parlare del cloruro di magnesio? Probabilmente sì, ma magari solo per il nome, senza  però conoscere nel dettaglio di cosa si tratta e di come viene usato.

Se perciò ti va di approfondire l’argomento, questo è il momento giusto per farlo, perché nell’articolo di oggi ti parlerò proprio di questo ingrediente, dicendoti nello specifico che cos’è , dei suoi utilizzi nella cosmetica e se ha qualche controindicazione. Qui di seguito tutte le informazioni!

Cloruro di magnesio: descrizione e usi cosmetici

Tutti i medici insistono sempre sul fatto di “non esagerare con il sale, perché non ci fa tanto bene” ed effettivamente non hanno torto… però una corretta assunzione non hai mai fatto male a nessuno!

In particolare, alcuni tipi di sale possono risultare davvero molto utili al nostro corpo e al nostro organismo, purché usati nella giusta quantità. Tra questi c’è sicuramente il cloruro di magnesio, la cui formula chimica è MgCl2, ovvero due atomi di Cloro legati a uno Magnesio.

L’uso più noto del cloruro di magnesio è quello di integratore alimentare, al fine di rinvigorire il sistema immunitario, dare più forza alla struttura ossea aiutando inoltre a contrastare l’osteoporosi, regolare la pressione del sangue, combattere i disturbi del sistema respiratorio, per le donne aiutare durante la fase premestruale e molto altro.

Questo particolare sale possiede anche numerose proprietà a livello cosmetico. Nella sua forma in cristalli, può essere sciolto nell’acqua della vasca da bagno così da avere un effetto rilassante sui muscoli, favorire la circolazione sanguigna e prevenire i crampi, nonché, sempre in questa forma, può essere usato per preparare scrub per levigare e dare nuova vita alla pelle, o anche ottimi pediluvi e maniluvi per contrastare le macchie cutanee e contro la fragilità delle unghie.

Il cloruro di magnesio poi è utile anche per la salute dei capelli, infatti, realizzare una soluzione di questo ingrediente con l’acqua e passandola sulla chioma e sul cuoio capelluto, permette di togliere la forfora, combattere il sebo eccessivo in caso di capelli grassi e rendere più scuri i capelli bianchi.

Il cloruro di magnesio, infine, compare nella formula di molti prodotti cosmetici: in alcuni per renderne più viscosa e densa la texture, e in altri (tipo shampoo, bagnoschiuma, ecc.), per ridare nuova luce ai capelli spenti, contrastare forfora e fastidioso prurito, ma anche per lenire le irritazioni della pelle, e questo per tutte le sue caratteristiche già viste in precedenza.

Dove si possono comprare i cosmetici a base di cloruro di magnesio o la sua versione salina? Molto semplice: in erboristeria, su internet o in farmacia!

Cloruro di magnesio: controindicazioni

Il cloruro di magnesio non è privo però di controindicazioni, infatti, come integratore, non bisogna abusarne, perché potrebbe causare disturbi all’apparato respiratorio, al cuore o al sistema gastrointestinale, nonché sovraccaricare l’attività dei reni.

E per finire, ecco la ricetta per la soluzione a base di cloruro di magnesio!

Per concludere, una piccola sorpresa: la ricetta per preparare la soluzione con cloruro di magnesio menzionata nel primo paragrafo! Ti occorrono circa venti grammi di cloruro di magnesio, che vanno sciolti in un litro di acqua, rispettivamente fredda, per realizzare un maniluvio (da eseguire bis-settimanalmente) in cui immergere le mani per circa quindici minuti, al fine di rinforzare le unghie e togliere le macchie cutanee, oppure calda, all’interno di una bacinella, dove poi immergere i piedi per circa venti minuti e fare così un ristorativo pediluvio, che può essere eseguito ogni volta che sentirai la necessità di dare sollievo a questa zona del corpo.

E non dimenticarti che la soluzione di acqua fredda e cloruro di magnesio, può essere usata anche tutti i giorni per scurire i capelli bianchi, semplicemente mettendola all’interno di un erogatore a spruzzo, cospargendola e sfregandola poi uniformemente su tutta la superficie dei capelli, ovviamente dopo averli lavati.

Ti consiglio di leggere anche l’articolo – Sale rosa dell’Himalaya: proprietà e benefici

Link e prodotti utili:

www.mondosogni.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.